LA MAISON DES CARRÉS HERMÈS

by Tamu McPherson

Ehi Pretty Birds,
ecco a voi il mio nuovo video e una serie di ritratti fotografici in cui alcune delle mie ragazze preferite indossano stupendi foulard di Hermès, per festeggiare la nuova destinazione virtuale della maison, dedicata alla seta per le donne, “La Maison des Carrès“.
Inaugurata lo scorso settembre, la boutique virtuale de “La Maison des Carrès” è organizzata in bellissime “stanze” piene di carré divisi per temi, tra cui: il saloon, il cinema, la stanza del tesoro e la cucina dei colori. C’è anche uno spazio per i maschietti chiamato “The Break”, perché non sarebbe molto carino escluderli, giusto? Un tour delle stanze mostra oltre 600 foulard, sciarpe e stole – per un’amante di questi accessori questa boutique è meglio di un negozio di dolciumi. Le stanze, piene di deliziosi dettagli, sono illustrate dal collaboratore di Hermès Pierre Marie, che ha riempito l’edificio di colori brillanti, favoloso mobilio e infiniti particolari che illustrano perfettamente la natura sempre in evoluzione della maison. Collezioni stagionali, collaborazioni speciali e icone senza tempo – questa è la casa di tutti loro.
Non so quando voi abbiate scoperto il vostro primo carré di Hermès. Il mio l’ho incontrato alle superiori, quando un amico mi ha prestato un foulard che lui portava come una bandana. Generoso, non trovate? Beh, ce l’ho ancora, e lo conservo gelosamente perché mi ricorda tutte le belle cose che abbiamo passato insieme. Quando ho cominciato a riprendere le nostre ragazze con il mio filmmaker Luca, non ho potuto evitare di tirare fuori la macchina fotografica per catturare un backstage di alcuni momenti rubati da diverse angolazioni. Inizialmente volevo creare semplicemente una gallery da accompagnare al video, ma durante le riprese mi è venuta l’idea di chiedere alle ragazze di condividere un pensiero sul foulard come pezzo base del guardaroba. Ecco le immagini insieme alle loro risposte. Buona visione, e se vi va, condividete nei commenti la vostra versione e le vostre esperienze con questo iconico accessorio. xoxo, Tamu
Image1

Fabiana – Il foulard è l’accessorio più sottovalutato.

Image2

Gaia – L’essenziale è quello di cui, inizialmente,pensavi di poter fare a meno.

Image3
Sara – Stampe, sfumature di blu e rosso rame. Adoro il modo in cui il foulard Hermès passa attraverso i miei capelli creando un bellissimo gioco di colori. Dà un’allure chic a un look molto casual e semplice.
Image4
Francesca – Il foulard è un’opera d’arte. Puoi indossarlo in ogni occasione, con qualsiasi tipo di look.
Image5
Martina – Il foulard può essere l’emblema di una signora borghese chic o di una donna bohémienne e anticonformista. Puoi cambiare personaggio semplicemente legandolo in modo diverso.
Image6
Agnes – Il foulard rappresenta il tocco finale dei miei look migliori ed è la mia salvezza quando tutto quello che esce dal mio guardaroba mi sembra noioso.
Image7
Michela – Quello che amo del foulard è l’eleganza della sua estrema semplicità e la sua inimitabile capacità di trasformarsi.
Image8
Sun – Il foulard è la tela bianca della moda, ci puoi disegnare tutto quello che vuoi, anche un sogno.
Image9
Giorgia – Il foulard è un accessorio che mi riporta indietro nel tempo. Mi fa ripensare alle icone degli anni ’60 come Brigitte Bardot a Saint Tropez, ricordi d’estate e fotografie scolorite. È IL classico per eccellenza, e rende sofisticato qualsiasi outfit.
Image10
Silvia – Il foulard è un richiamo immediato agli anni ’70. Che sia legato al polso, in vita o nei capelli… c’è sempre qualcosa di molto Seventies. In questo caso, ho deciso di indossarlo come una bandana, che è la mia firma distintiva in molti look.

You may also like